fbpx

Come investire alla Warren Buffet

warren buffet smile

Caro lettore Warren Buffet è il mio mito a livello professionale e di questo non ne ho mai fatto segreto. Dal 2009, quando ho avuto il mio primo contatto con lui, nel corso di questi anni di attività di consulenza, Warren Buffet e soprattutto le sue intuizioni mi hanno più volte solleticato importanti riflessioni sia sullo sviluppo del mio lavoro come consulente finanziario sia, soprattutto, per quanto riguarda il rapporto con i miei clienti.

Warren Buffet è l’amministratore delegato della Berkshire Hathaway, all’epoca in cui la rilevò era un’azienda tessile sull’orlo del fallimento. Buffet la comprò per renderla veicolo di acquisizioni di qualità. La performance che la Berkshire ha registrato dal 1965 al 2018 è pari a 1,1 milione per cento. Qual è dunque il segreto del suo successo?

Chi conosce Warren Buffet lo definisce come una persona estremamente mite che si distingue per il suo inguaribile e innato ottimismo. Ovviamente la sua esperienza, oltre 70 anni di carriera, gioca un ruolo fondamentale nel comprendere la sua spiccata illuminazione nel prediligere certe scelte d’investimento rispetto ad altre. La sua tattica è semplice: non speculare ma investire in aziende di alta qualità e tenerle a lungo termine, ignorando le mosse del mercato intese come mosse quotidiane.

Come afferma Buffet stesso: “compra un’azione come se il mercato dovesse chiudere oggi e riaprire tra vent’anni; chiunque compra un’azione non compra un pezzo di carta ma un’azienda fisica”.

warren buffet coca cola

Non è un caso, quindi, che due tra i titoli che hanno dato una marcia in più al portafoglio di Buffet siano per l’appunto American Express (guadagno 3.53 miliardi di dollari) e Coca-Cola (guadagno 3.49 miliardi di dollari). Nonostante la concorrenza sempre più agguerrita sviluppatasi in questi anni da parte di nuovi attori sul suo mercato di riferimento, American Express ha ottenuto un ottimo risultato in termini di performance rivolgendosi a consumatori abbienti, che quindi non hanno ridotto le proprie spese nonostante le crisi economiche che si sono succedute nel tempo. Quando parliamo di Coca-Cola non parliamo di una semplice azienda, bensì di un marchio iconico nel mercato delle bibite.

Io sono un Consulente Finanziario e non un gestore, mi sono chiesta quindi come poter aiutare i miei clienti ad investire alla Warren Buffet, cioè come le regole di quest’ultimo siano applicabili come strategia ai portafogli d’investimento delle persone che assisto giornalmente. Un portafoglio d’investimento deve essere costruito sulla base di tre fattori importanti:

1)    Obiettivi d’investimento (la somma investita che tipo di obiettivi di vita deve riuscire a realizzare)

2)    Arco temporale disponibile (in riferimento ai vari obiettivi da raggiungere);

3)    Propensione al rischio dell’investitore.

E’ auspicabile quindi che, tanto più l’obiettivo da raggiungere sarà vicino nel tempo, tanto meno quella parte di portafoglio dovrà essere soggetta a oscillazioni e dunque alle “mosse quotidiane” del mercato.

Ma quando parliamo di raggiungere obiettivi d’investimento più lunghi in termini di arco temporale, fatta una scelta “tarata” sulla regola Buffet, è presumibile che oscillazioni negative non debbano indurre il panico e di conseguenza incoraggiare gli investitori a liberarsi dell’asset prescelto per il raggiungimento di quell’obiettivo specifico. Lo stesso Buffet afferma che dobbiamo investire a tempo indeterminato, ignorando le “mosse quotidiane” del mercato.

Ovviamente è compito del Consulente Finanziario assistere l’investitore nel tempotenendo sempre ben presente il motivo per il quale il portafoglio d’investimento è stato costruito e personalizzato in quel modo specifico. 

cartei e warren buffet

Qualora il tuo portafoglio d’investimento fosse stato costruito seguendo delle “mode” piuttosto che i tuoi obiettivi di vita, hai la mia massima disponibilità di analisi e consulenza.

Robert Cialdini, nel suo libro Pre-Suasione, ha approfonditamente parlato della lettera inviata da Buffet agli azionisti della Berkshire Hathaway e di come quest’ultimo abbia affrontato il concetto di famiglia in relazione agli investimenti; Caro lettore, la prossima settimana te ne parlerò approfonditamente.

La scelta della strategia, la formazione, la sensibilità e la profonda conoscenza degli strumenti sono fondamentali, soprattutto in finanza.

E’ sempre una questione di ritmo: ritmo di pensiero, ritmo di intervento, ritmo di reazione.

Stai investendo bene i tuoi risparmi?

Scopri le 8 regole per investire al meglio