fbpx

Il consulente finanziario: il “Guerriero” di Marco Mengoni

marco mengoni valentina cartei

Mi dichiaro subito, questo articolo non vuole spiegare alcun termine finanziario, ma offrirvi piuttosto una riflessione di pancia e a cuore aperto.

Chi mi conosce o ha letto il mio libro sa quanto la musica sia una delle mie più grandi passioni e la giornata di ieri è stata molto emozionante per me, come ogni anno del resto, ma non riesco mai a farci l’abitudine.

Di quale giornata sto parlando? Beh, ieri si è svolta la festa di fine Nido/Scuola dell’Infanzia dei miei due bimbi e quindi si sono susseguiti festeggiamenti oltre che riflessioni.

Vedere la mia Rebecca cantare le canzoni imparate durante l’anno (che mi aveva insegnato a casa le settimane precedenti, felice di farmi vedere che le aveva memorizzate per benino) e soprattutto tenere tra le mani il diario del percorso dei miei bambini in questo anno di Nido e Asilo mi emoziona sempre tanto…e la mia testa e il mio cuore partono verso un’emozionante direzione.

Vedere le foto di quando hanno iniziato, come erano più piccoli rispetto ad oggi, con quanto amore le educatrici li hanno aiutati a crescere e come sono cambiati…loro sono le “Guerriere” che aiutano noi genitori nel compito più difficile per tutte le mamme e tutti i babbi del mondo.

“Guerriero” di Marco Mengoni recita:

Elevo questa spada alta verso il cielo
Giuro sarò roccia contro il fuoco e il gelo
Solo sulla cima, attenderò i predoni
Arriveranno in molti e solcheranno i mari
Oltre queste mura troverò la gioia
O forse la mia fine comunque sarà gloria
E non lotterò mai per un compenso
Lotto per amore, lotterò per questo
Io sono un guerriero veglio quando è notte
Ti difenderò da incubi e tristezze
Ti riparerò da inganni e maldicenze
E ti abbraccerò per darti forza sempre
Ti darò certezze contro le paure
Per vedere il mondo oltre quelle alture
Non temere nulla io sarò al tuo fianco
Con il mio mantello asciugherò il tuo pianto
E amore mio grande, amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò…
Non temere il drago, fermerò il suo fuoco
Niente può colpirti dietro questo scudo
Lotterò con forza contro tutto il male
E quando cadrò tu non disperare
Per te io mi rialzerò
Io sono un guerriero e troverò le forze
Lungo il tuo cammino sarò al tuo fianco mentre
Ti darò riparo contro le tempeste
E ti terrò per mano per scaldarti sempre
Attraverseremo insieme questo regno
E attenderò con te la fine dell'inverno
Dalla notte al giorno, da Occidente a Oriente
Io sarò con te e sarò il tuo guerriero
Ci saranno luci accese di speranze
E ti abbraccerò per darti forza sempre
Giuro sarò roccia contro il fuoco e il gelo
Veglio su di te, io sono il tuo guerriero

Marco Mengoni

Il consulente finanziario come il Guerriero di Marco Mengoni

Ti chiederai: ma perché la Valentina paragona il consulente finanziario al “Guerriero” di Marco Mengoni? Forse troppa poesia per un lavoro che ha a che fare con i numeri della fredda finanza.

valentina cartei guerriera vignetta

Io credo che il lavoro del consulente finanziario sia assimilabile per certi versi a quello delle educatrici “Guerriere” che tutti i giorni accompagnano i miei bambini nel loro percorso di crescita.

Una vera e propria missione

Il consulente finanziario prima di tutto deve essere una persona innamorata sia del proprio lavoro che dei propri clienti, la nostra è una missione. Non basta avere le conoscenze tecniche, che per carità sono fondamentali. Occorre una sensibilità che viene dalla pancia e dal cuore, che permetta di capire quali siano le necessità e le paure dei nostri clienti, quindi “dare certezze contro le paure per vedere il mondo oltre quelle alture”.

Non solo, nei momenti in cui il mercato o una particolare notizia spostano l’andamento del portafoglio, facendolo flettere in negativo, è necessario “stare a fianco del cliente mentre diamo riparo contro le tempeste e tenerli per mano”.

In sostanza: Lotto per amore, lotterò per questo! Amore dei miei figli, della mia famiglia e del mio lavoro!

Un ringraziamento speciale lo rivolgo alle Educatrici dei miei bambini…grazie “Guerriere”!

Come scrivo nel mio libro:

Voglio sfidarvi a fare qualcosa di grande per voi stessi e per la vostra attività. Non fatelo per i soldi; fatelo per una ragione più profonda, per fare la differenza e per restituire parte di quello che avete ricevuto.

E’ sempre una questione di ritmo: ritmo di pensiero, ritmo di intervento, ritmo di reazione.

Stai investendo bene i tuoi risparmi?

Scopri le 8 regole per investire al meglio