fbpx

La deviazione standard questa sconosciuta

deviazione standard valentina cartei

Partiamo dalla definizione

I manuali di finanza definiscono la deviazione standard come: la misura della dispersione dei rendimenti rispetto alla media dei rendimenti stessi. In altre parole la deviazione standard è una misura di volatilità.

Alzi la mano chi ha capito effettivamente cosa significa e, soprattutto, come il concetto di deviazione standard si traduca in scelte d’investimento più consapevoli e orientate al rispetto della propria tolleranza al rischio.

Come specificato sopra la deviazione standard è una misura di volatilità, concetto che ti consiglio di approfondire leggendo l’articolo https://www.linkedin.com/pulse/la-volatilit%C3%A0-finanziaria-questa-sconosciuta-valentina-cartei

 

Dalla teoria alla pratica

Quando penso alla deviazione standard (rispetto a un singolo titolo o a un portafoglio d’investimento sottoscritto) ho impressa nella mente l’immagine dei miei bambini che bisticciano.

Entrambi conoscono perfettamente i gesti che maggiormente li infastidiscono e, puntualmente, più è forte il contrasto tra di loro, più aumenta il tempo che occorre per fare pace. Se invece il bisticcio non è ritenuto importante, quasi subito tornano insieme a giocare come se nulla fosse accaduto.

Se il litigio è pesante e quindi si “tengono il muso” per un tempo maggiore, soltanto l’intervento esterno di un adulto può aiutare.

valentina cartei deviazione standard vignetta

Ecco, la deviazione standard su un portafoglio d’investimento interviene esattamente come un bisticcio tra bambini. In effetti, tanto più l’evento esterno che si scatena è importante (il bisticcio ritenuto grave) tanto più occorrerà tempo al portafoglio stesso per allinearsi all’andamento precedente l’evento. Se ci pensi quest’ultimo interviene “come un fulmine a ciel sereno”, non essendo stato preventivabile in precedenza.

L’importanza del tempismo del consulente

tempismo consulente finanziario valentina cartei

L’invito che ti faccio è pretendere maggiormente la presenza del tuo consulente finanziario quando un evento non prevedibile si scatena sul tuo portafoglio d’investimento, soprattutto in caso incida in maniera non positiva. Non accontentarti mai di ricevere più visite o telefonate quando tutto va bene e procede secondo i piani!

Il mercato e soprattutto il suo andamento, positivo o negativo che sia, fornisce spesso una via di fuga per riuscire a trovare soluzioni alternative alle scelte fatte in precedenza, ovviamente con rispetto dei propri obiettivi di investimento e della propria tolleranza al rischio.

 

Il ritmo della vita

Il ritmo di intervento è fondamentale, in particolare in finanza.

E’ sempre una questione di ritmo: ritmo di intervento, ritmo di reazione, ritmo di cambiamento.

Stai investendo bene i tuoi risparmi?

Scopri le 8 regole per investire al meglio