fbpx

IL TALLONE DI ACHILLE DEI NOSTRI RISPARMI?

tallone achille

Le decisioni sbagliate ci fanno perdere soldi.
In questi giorni mi ha scritto Giorgia (nome di fantasia, storia vera), imprenditrice di un’azienda pratese.
L’azienda fondata da suo nonno, dopo gestita dai suoi zii.
Oggi è la sua creatura.
Mi scrive:
“Vedi Vale, è sicuramente stata una bella scommessa per il nonno e i soci dell’epoca. Sono andati
controtendenza facendo una scelta precisa. Sono stati dei matti da legare, dei folli!”
La leggenda racconta che tanto tempo fa suo nonno vide un macchinario e se ne innamorò.

Senza una lira in canna, si indebitò fino agli occhi.
Vide qualcosa però che nessun altro riusciva ad interpretare. Ebbe una visione, l’intuizione giusta.
E se la visione si unisce a talento, lavoro e creatività, ecco servita la ricetta del successo di un’impresa!
Un po’ come il grande Achille, eroe della mitologia capace di numerose imprese. Brad Pitt in Troy ben identifica il personaggio (e qui le signore saranno ben contente!).
Affrontare la pandemia è un’impresa per tutti quanti noi, no?
Soffermiamoci un attimo sul termine “impresa”.
Se fosse stato facile, l’avrebbero chiamata così?
Penso proprio di no!


L’imprenditore fa impresa e rischia in prima persona, come un eroe mitologico dei giorni nostri che con sacrifici ha ottenuto dei risultati.

Risultati che gli sono costati tempo, impegno e dedizione.
Quando vogliamo investire i risparmi di una vita e capire cosa farne, questo sì che potrebbe diventare per noi un vero tallone di Achille!
Quel punto debole, che potrebbe mandare tutto in malora.
Aumentano i dubbi, la perplessità per riuscire a garantire un futuro ai propri figli o semplicemente una vacanza serena sapendo di aver messo al sicuro i propri risparmi.
Con Giorgia di questo abbiamo parlato, inizialmente io stessa avevo pensato che avesse fatto le scelte giuste, poi invece abbiamo scoperto un vero tallone di Achille.
Affidarsi a dei fondi che nel suo caso potevano essere solo dannosi, che le erano stati consigliati con l’unica promessa che si trattava di un ottimo investimento!

Tutto bene, ma su che basi? Come si distingue un buon investimento da uno cattivo?

Perché affidarsi alla “formula padella”; ti aiuta a bruciare solo il fondo ma rischi di non cucinare i cibi del tutto.
Se invece parti da una cottura lenta ed efficace in una pentola della pasta, ti garantisci un pranzo ed anche una cena gradevoli.
Cosi con Giorgia abbiamo avuto modo di gustare i primi pranzi gustosi e notare un ottimo primo, secondo e contorno.
Se interessa anche a te, possiamo sentirci per una prima consulenza telefonica per capire insieme quale sia per te il migliore investimento. Invece di affidarsi alle solite “formule padella” e finire nella brace.
Vai a questa pagina per prenotare: https://www.valentinacartei.com/contatti/
Tecnica quanto basta, tanto tanto cuore.

Valentina
La consulente finanziaria ad alto tasso ritmico.

Stai investendo bene i tuoi risparmi?

Scopri le 8 regole per investire al meglio